martedì 15 gennaio 2013

SINTESI PRIMO CANTO INFERNO DI DANTE

William Blake - Illustration to Dante The Divine Comedy, Inferno, Canto I
Nella primavera del 1300, a 35 anni, Dante inizia il suo viaggio nell'oltretomba. Abbagliato da una vita peccaminosa (la selva oscura), egli non riesce più a trovare la via del bene. La selva lo riempie di terrore, essendo un chiaro preannuncio della dannazione della sua anima.
Dante non saprebbe nemmeno più ricordare in che modo abbia potuto allontanarsi così tanto dalla vita virtuosa, perchè quando gli istinti iniziano a dominarti resti privo di luce intellettuale (pieno di sonno) e non riesci più a distinguere il bene dal male.
Quando Dante esce dalla selva e vede la sommità del colle (simbolo della purificazione, dell'ascesa verso il bene) illuminata dal sole (simbolo della Grazia) inizia a sentirsi rinfrancato come un naufrago sfuggito a una tempesta e approdato a una riva.
Inizia quindi la sua ascesa al colle, ma tre belve (allegoria di 3 peccati=lussuria, superbia e avarizia)nota1
lo ostacolano nel procedere fino a sospingerlo nuovamente indietro verso la selva (la perdizione).
A questo punto gli appare l'ombra di Virgilio (simbolo della ragione umana) che gli annuncia che, se vorrà veramente purificarsi e accedere al colle, dovrà seguire un altro percorso visitando prima il regno dei dannati (l'Inferno) e poi quello delle anime purganti (il Purgatorio).
Se poi vorrà accedere al Regno dei Cieli dovrà essere affidato ad un'altra guida, Beatrice (simbolo della Fede e della Teologia)


nota1 
Secondo alcuni critici invece simbolo delle 3 categorie aristoteliche del peccato, e cioè-->malizia, sfrenata bestialità e incontinenza

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

TEST GRAMMATICA

QUIZ LE CAPITALI EUROPEE

QUIZ I GUERRA MONDIALE

RIPASSA CON I QUIZ

RIPASSA CON I QUIZ
Clicca sull'immagine

ESERCIZI DI INGLESE

QUIZ CAPITALI MONDIALI