lunedì 18 marzo 2013

LA CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI


La conservazione dei cibi ha lo scopo di custodire integre, il più a lungo possibile, le proprietà nutritive degli alimenti, nelle varie fasi che li portano dai produttori alla nostra tavola.
Gli agenti che possono danneggiare i cibi sono: la luce, la temperatura, l'umidità, l'ossigeno, etc.

Metodi di conservazione
Il sottovuoto si ottiene confezionando gli alimenti eliminando l'aria presente all'interno della confezione. In questo modo si ottiene di eliminare quasi completamente l'ossidazione degli alimenti.
Il congelamento o la surgelazione si ottengono portando il cibo a decine di gradi centigradi sotto lo zero. In questo modo buona parte dei batteri muoiono, e si blocca il loro proliferare.
La sterilizzazione è il procedimento che porta all'abbattimento della carica batterica dell'alimento attraverso l'innalzamento della sua temperatura.
L'essicazione e la liofilizzazione sono invece metodi che mirano a proteggere i cibi dall'azione dell'umidità presente all'interno degli stessi.

Metodi di conservazione natuale
Conservare con sale, aceto, olio, zucchero o alcol etilico appartiene alle tradizioni più antiche eppure ancora oggi si dimostrano efficienti, ecologiche e sane. 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

TEST GRAMMATICA

QUIZ LE CAPITALI EUROPEE

QUIZ I GUERRA MONDIALE

RIPASSA CON I QUIZ

RIPASSA CON I QUIZ
Clicca sull'immagine

ESERCIZI DI INGLESE

QUIZ CAPITALI MONDIALI