giovedì 15 novembre 2012

DIFFERENZE PASCOLI E CARDUCCI


Sono poeti profondamente diversi.

La poesia del Carducci sprigiona un senso di forza morale, di equilibrio interiore, di ottimismo e di fede nella vita, ed è strutturalmente e formalmente classica e composta. La poesia del Pascoli senza certezze e senza fede, ispira un senso di stanchezza, di inerzia, ed è strutturalmente e formalmente frammentaria e spezzata, sfumata e indefinita.

In breve: la poesia del Carducci chiude un'epoca, quella operosa e costruttiva dell' '800; quella del Pascoli apre la nuova epoca, inquieta e torbida, del '900.

Pascoli nelle sue poesie tratta di sentimenti familiari, del lavoro, della gente umile. Nel Pascoli si coglie la contrapposizione tra il fanciullino e il mondo degli adulti, fra la campagna e la civiltà industriale, fra il poeta e la società. Parla dell’infanzia, della campagna, della poesia, da cui si leva un appello alla fraternità, alla solidarietà. 
Il bambino e' il piu' grande poeta in assoluto

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

TEST GRAMMATICA

QUIZ LE CAPITALI EUROPEE

QUIZ I GUERRA MONDIALE

RIPASSA CON I QUIZ

RIPASSA CON I QUIZ
Clicca sull'immagine

ESERCIZI DI INGLESE

QUIZ CAPITALI MONDIALI